IISMAS / Publications / International Jour...nscultural Medicine / International Jour...al Medicine - no. 6

International Journal of Migration and Transcultural Medicine - no. 6

Volume 1, no. 6, January 2008

International Journal of Migration and Transcultural Medicine - no. 6

2008

30

January

POVERTY AND HEALTH

“ The social conditions in which people live affect in a relevant way their chance of being in good health. Infatti fattori quali povertà, esclusione e discriminazione, condizioni abitative povere, condizioni non sane dell’ infanzia e basso livello occupazionale sono determinanti importanti nella maggior parte delle malattie, dei decessi e delle diseguaglianze di salute fra e all’interno dei paesi “(WHO, 2004).

Nei paesi ad alto e medio reddito appartenenti alla regione europea dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le aspettative di vita e la possibilità di vivere una vita sana sono ancora collegati strettamente a fattori socioeconomici dell’ individuo e delle famiglie. Le disuguaglianze in salute sono sia ingiuste che evitabili, in quanto sono causate da politiche pubbliche non adeguate e da stili di vita influenzati da fattori strutturali inadeguati (1).
Tali fattori contraddicono il principio fondamentale dell’uomo rappresentato dal “diritto di raggiungere il livello più elevato di salute fisica e mentale” (2). Migliorare lo stato di salute dei gruppi socio-economicamente meno privilegiati al livello già raggiunto dalle persone più privilegiate dovrebbe quindi essere una dimensione chiave di tutte le politiche sanitarie internazionali, nazionali e locali. L’importanza di migliorare la salute in generale e
di migliorarla nei gruppi a basso reddito in particolare, è ancora un’urgenza più grande nei paesi della centrale e l’Europa Orientale (CCEE) ed all’interno della Comunità degli Stati Indipendenti (NIS).
Le organizzazioni internazionali, quali l’OMS, da tempo sono impegnate nel promuovere e sostenere gli sforzi per ridurre le ingiustizie sociali nella salute. Esempi recenti sono la Commissione sui Determinanti sociali di salute ell’OMS
(3), contributi alla Carta di Bangkok sulla Promozione della Salute in un Mondo Globalizzato (4) e nell’ istituzione del nuovo Ufficio Europeo dell’OMS per gli Investimento per Salute e lo Sviluppo con sede a Venezia (5).
L’equità nella salute è considerata come un valore fondamentale in 34 delle 40 linee politiche sulla salute sviluppate nei diversi paesi della regione europea dell’OMS, come pure nella Carta di Bangkok sulla Promozione della Salute in un Mondo Globalizzato. La povertà limita severamente la possibilità di una vita sana ed è ancora in alcuni paesi europei una causa importante di scarsa salute e in particolare di ingiustizie nell’accesso ai servizi sanitari. La salute può anche essere una causa importante di impoverimento, poiché può portare a una voce di spesa ingente in una famiglia, spingendo le famiglie e gli individui in ulteriore povertà. Per contro, il miglioramento della salute può
essere un requisito preliminare per poter migliorar l’educazione e il livello lavorativo. Sono principalmente 3 i rapporti esistenti tra povertà e salute: povertà come causa di scarsa salute, salute scadente come causa di povertà e miglioramento della salute come riscatto della povertà.


CWM