IISMAS / Publications / La babele ambulante

La babele ambulante

a cura di A. Morrone, M. Mazzali, M.C. Tumiati - Parole intorno ai mondi che migrano - Sensibili alle foglie – Dogliani (CN), 2000

La babele ambulante

2000

21

April

Tutto il mondo è paese. Nel senso che dappertutto, nei cuori umani, albergano gli stessi sentimenti base, lo stesso attaccamento alla propria terra e ai propri cari, lo stesso bisogno di conoscere. Ma il potere ha creato i confini e con i confini le differenze. E con le differenze la diffidenza. E con la diffidenza l'emarginazione. Tuttavia l'uomo, da qualunque parte provenga, è come un virus: nessun confine potrà mai fermarlo, la sua mente e il suo cuore cercheranno, sempre, un altrove che non conoscono ancora e di cui vogliono prendere possesso. No, non è un'analisi sociologica e neppure economica del fenomeno delle migrazioni. Ma è il leit-motiv che è suonato, costante, di sottofondo durante le giornate di un convegno singolare svoltosi a Roma nel novembre 1999 e che ogni anno, puntuale, si ripete, organizzato dall'Istituto San Gallicano con il suo Servizio di Medicina Preventiva delle Migrazioni. In questo testo sono raccolti gli interventi degli oratori di quei giorni. I temi spaziano tra discipline e argomenti vari e disegnano realtà di Paesi che abbiamo forse visitato come turisti, ma dentro i quali non eravamo mai riusciti ad addentrarci fino in fondo. Nel pentolone di Gaia, terra madre, “immigrazione e società multiculturale rappresentano un'inquietudine per tutti”, si legge tra queste pagine, “si può considerarla una risorsa o una iattura, ma certo non si può impedire che esista. E forse proprio questo è il vantaggio”. Il vantaggio di scoprire che ogni Paese è mondo e viceversa. Che il cuore degli uomini è uno solo, così com'è una sola la paura. Raggiunta questa consapevolezza, tutto filerà liscio. Utopia? No, sano istinto di sopravvivenza. Della specie.

 

Indice

Daniela Daniele INTRODUZIONE

Michela Mazzali, Aldo Morrone, Maria Cristina Tumiati IL MELTING POT DI GAIA

Giovanni Franzoni PER UN'ETICA DELL'ILLEGALITÀ

Dalmazio Mongillo CIVIS HUMANITATIS SUM TRA EMIGRAZIONE E IMMIGRAZIONE

Ettore Masina IL LATTE AVVELENATO DI PACHA MAMA

Filippo Gentiloni IL PREGIUDIZIO ANTIEBRAICO: IL 'PADRE' DI TUTTI I PREGIUDIZI

Betty Leone AMBIENTE E CONDIZIONE DELLA DONNA

Miriam Fuentes IMMIGRAZIONE: DONNE

Moharned Ould Amou I TALEBANI E I DIRITTI DELLA DONNA

Ribka Sibhatu L'ALTRA METÀ DEL CIELO

Leili Khosravi INSIEME PER FAR RIAFFIORARE I RICORDI SOFFOCATI

Carlo Bracci LAVORO E SALUTE NEL NORD E NEL SUD DEL MONDO

Fabio Alberti ACQUA PER BASSORA

Massimo Crucioli LOTTA ALLA POVERTÀ IN EUROPA


CWM