IISMAS / Publications / I colori della pelle

I colori della pelle

Aldo Morrone - Lineamenti di anatomia e fisiopatologia della cute scura - CIC Edizioni Internazionali – Roma, 2005

I colori della pelle

2005

29

April

Frontiera Sud.

Questo confine è stato posto nell'anno VIII del Regno di Sesostris III,

Re dell'Alto e Basso Egitto, che vive da sempre e per l'eternità.

L'attraversamento di questa frontiera via terra o via fiume,

in barca o con mandrie, è proibito a qualsiasi nero,

con la sola eccezione di coloro che desiderano oltrepassarla

per vendere o acquistare in qualche magazzino.

 

 

    

Queste parole erano scritte su una stele rinvenuta nel Sud dell'Egitto, risalente al XIX secolo a.C., ed è forse uno dei primi documenti che testimonia la discriminazione tra gli uomini in base al colore della pelle.

Ancora oggi questo carattere è ritenuto da molti studiosi, e soprattutto dal grande pubblico, la manifestazione più evidente dell'esistenza delle razze umane. Anche il colore e la forma degli occhi e dei capelli sembrano rappresentare una condizione che possa far ritenere valida l'esistenza di una razza bianca, nera, gialla o quant'altro. Molte persone credono ancora all'esistenza della razza, nonostante i risultati degli studi moderni dì genetica, antropologia e di biologia molecolare confermino che sotto la pelle siamo biologicamente identici e che il concetto di razza è troppo instabile e indefinibile per costruirci una teoria scientifica. (...)

 

    

  

  

    

Sommario

 

Colori e migrazioni

 

Antropologia dei colori della pelle

 

Caratteristiche della pelle scura

 

Apparato Melanocitario

 

Derma

 

Elementi di diagnostica dermatologica su pelle scura

 

Alterazioni pigmentarie fisiologiche della cute scura

 

Patologie più frequenti in soggetti con pelle scura

 

Conclusioni


CWM