IISMAS / Projects / Europa / Italia / Rom e Sinti / OLTRE GLI SGOMBERI

OLTRE GLI SGOMBERI

tutelare i diritti fondamentali e di migliorare la condizione abitativa dei soggetti che subiscono le conseguenze dello sgombero

Le precarie condizioni abitative in cui vivono rom e sinti sono alla base delle loro condizioni di salute precarie, e sono strettamente correlate alle scarse opportunità economiche e ai bassi livelli di scolarizzazione. Il dibattito sul superamento dei “campi nomadi” in questi anni si sta accompagnando nella riflessione comune con proposte più idonee all’inclusione sociale. L’IISMAS fa sue alcune di queste considerazioni, per proporre alle amministrazioni locali proposte abitative che, in caso di sgomberi di insediamenti rom, mantengano nella dovuta considerazione gli obblighi internazionali e l’esigenza di tutelare i diritti fondamentali e di migliorare la condizione abitativa dei soggetti che subiscono le conseguenze dello sgombero, per pervenire ad una progettazione strutturale di logiche abitative multiple in grado di garantire un futuro alle comunità rom e di interrompere un circolo perverso che lega povertà estrema, segregazionismo, discriminazione ed esclusione sociale.

 


CWM